Pixel a portata di click

di Maria Rita Cavallo

  • Oggi vi riporto integralmente l’intervista fatta ad Alessandro Antiga, Direttore Marketing di Google Italia. Un breve stralcio è andato in onda sabato scorso ma secondo me merita anche l’attenzione del blog  perché la nuvola è già il futuro presente da cui non si può più prescindere.

    Leggi tutto…

  • Ho conosciuto, per la presentazione del nuovo Kindle italiano ( il servizio era nella puntata di sabato scorso), uno dei vice presidenti di Amazon, Diego Piacentini, persona molto cordiale, friendly e fattiva come solo gli americani sanno essere. Abbiamo parlato assieme del Kindle e del futuro dell’editoria nel nostro paese.

    Piacentini: Con l’arrivo del Kindle italiano su Amazon ci saranno 16mila titoli in italiano oltre a 900mila in altre lingue.  E’ uno strumento semplice che rivoluzionerà il modo di leggere. In America è già così.

    Pixel: Ma quanto costerà e quanto costeranno gli ebook?

    Piacentini: Il Kindle solo 99 euro perché volevamo che fosse a portata di tutti. Gli ebook costeranno dal 20 al 30 per cento in meno dei libri cartacei in vendita su Amazon che già sono scontati del 15 per cento. Il punto di forza di questo Kindle è la sua maneggevolezza, portabilità, la possibilità di evidenziare dei paragrafi, di condividerli con gli amici attraverso Facebook o Twitter perché è dotato di un browser per collegarsi ad internet. In più i lettori che acquistano il Kindle avranno un indirizzo email per cui potranno spedire dal computer un file pdf o word e, invece di stamparlo, lo leggeranno direttamente sul Kindle. Ma non solo. Il Kindle interagisce anche con lo smartphone permettendoci di continuare a leggere il nostro libro preferito ovunque.

    Pixel: Cosa vi aspettate da questo lancio?

    Piacentini: Dove abbiamo portato Kindle, gli acquisti di libri da parte dei lettori sono aumentati del 30 per cento. Siamo convinti che succederà così anche in Italia. Si leggerà molto di più.

    Pixel: Farete anche da editori come avviene in Usa?

    Piacentini: Non ancora. Per ora abbiamo stretto dei buoni accordi con le maggiori case editrici italiane, tutto qui. Però abbiamo messo on-line un servizio che si chiama “kindle direct pubblishing” ovvero mi pubblico da solo il mio romanzo. Si va su Amazon.it dove ci sono tutte le istruzioni. Il prezzo di vendita lo decide l’autore: il 70 per cento va a lui, il 30 ad Amazon.

  • Sono stata a Milano allo IAB Forum e lì ho conosciuto Arianna Huffington, la creatrice dell’Huffingtonpost.com, il giornale online che ha messo in seria difficoltà tutti i più grandi quotidiani americani. L’ho intervistata. Un piccolo stralcio è andato nella puntata di sabato, questa è l’intervista completa.

    Leggi tutto…

  • YouReporter.it è una delle realtà italiane più interessanti del web che ha cambiato  il modo di fare informazione. Stefano de Nicolo, uno dei fondatori, ci racconta come è nata l’idea. 

    “YouReporter nasce nel 2007. Lavoravo all’epoca come video-giornalista per l’emittente Canale Italia. Con la telecamera e il computer sulle spalle, mi trovavo con frequenza a coprire notizie ed eventi per cui il ruolo dei video amatoriali poteva essere determinante. Ma c’era il grosso problema di trasferire i file sul posto. Da lì l’intuizione di creare una piattaforma su internet. Ne parlai subito con un amico del liceo, Alessandro Coscia, grande esperto di programmazione, e con Angelo Cimarosti, ex colonna portante della storica tv all news milanese, Sei Milano. Incontrai subito entusiasmo in loro e con la partecipazione di Luca Bauccio, abbiamo dato via al progetto”. Leggi tutto…

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Foto Blogger

Calendario

    giugno: 2017
    L M M G V S D
    « nov    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930