Pixel a portata di click

di Maria Rita Cavallo

  • Ormai è proprio vero che quello che si pensa si riesce a realizzare. Finora era impensabile avere i circuiti elettrici su una base elastica, la base unica e migliore è il wafer di silicio rigido. Ma un gruppo di ricercatori della MC10, una startup di Cambridge, nel Massachusetts, ha trovato una serie di soluzioni geniali per avere circuiti “stirabili”.

    Leggi tutto…

  • Sta facendo molto parlare l’idea di una start up americana che sta creando un software che pensa. Si chiama Vicarious e come spiegano sul sito “sarà un software che pensa e impara come un essere umano”.

    Leggi tutto…

  • Piccoli geni premiati all’Inv-factor 2012: dal sistema antiribaltamento per trattori alle auto che interagiscono con i semafori. Queste alcune delle invenzioni. Glamoo il sistema di sconti per mezzo di coupon che più piace in Europa. Salvatore Iaconesi ci spiega come funziona Grantouristas. Ed infine il social network della moda più gettonato dal web: chichissimo.it

  • Di grande tendenza è ormai il digitale che coglie le nostre  emozioni. Dai siti che ti dicono come stai a quelli che in base al tuo umore  ti consigliano la musica da ascoltare. Ed ora ecco che arriva dritta dritta dal Giappone la cuffia che capta le vostre onde cerebrali e coglie il vostro umore. Si chiama NeuroSky.

    Leggi tutto…

  • Di app ne abbiamo viste di tutti i tipi ma questa messa a punto dal Cnr è decisamente interessante. Si chiama Argo Sentinel ed è un’applicazione per la salvaguardia del mare.

    Leggi tutto…

  • Ciao a tutti! Siamo tornati e questo è il sommario della prima puntata di questa stagione. Seguiteci!

    La riabilitazione con i robot: all’Istituto Italiano di Tecnologia due prototipi per rimettere a posto polso e caviglia. A Sulbiate si sperimentano i primi lampioni a led telecomandati via cloud. Il nostro nuovo consulente, Salvatore Iaconesi, ci parla di Genspace.org. Ed infine Israele terra della tecnologia ecocompatibile. Abbiamo intervistato Astorre Modena.

  • E’ un vero e proprio Google degli elementi, il motore di ricerca al servizio della chimica che riunisce ben 250 anni di conoscenze in questo campo. Descritto sulla rivista Angewandte Chemie, si chiama Chematica ed è stato
    messo a punto presso l’americana Northwestern scientists ed è una gigantesca rete che promette di accelerare notevolmente la ricerca.

    Leggi tutto…

  • Sulla scia di Google che ha messo la sua flotta di auto sulle strade degli States senza conducente, parte in Michigan un nuovo interessante progetto con l’obbiettivo di raggiungere la massima sicurezza in strada. Qualcosa che è già in sperimentazioni nelle grosse fabbriche dove gli operai sono prevalentemente robot che si spostano da un ambiente all’altro. Sto parlando della comunicazione via wi-fi tra le auto, giornalisticamente chiamato il “galateo tra le macchine”.

    Leggi tutto…

  • Dita supertattili sono il futuro proposto da un gruppo di ricercatori americani. Perché sebbene le nostre dita siano strumenti di precisione, in fatto di percezione oggi con la tecnologia se ne possono potenziare le capacità in modo straordinario.

    Leggi tutto…

  • Ecco la scoperta che potrebbe rivoluzionare il mondo della fotografia. Una lente piatta creata nei laboratori della Harward University. Addio alle distorsioni ottiche  delle lente convenzionali!

    Leggi tutto…

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Foto Blogger

Calendario